Privacy Policy Un tuffo nel passato: i giocattoli Pokémon dimenticati #2 - Pokémookie

Un tuffo nel passato: i giocattoli Pokémon dimenticati #2

Bentornati AllenaPokémon in un nuovo articolo di Pokémookie! Come vi avevamo anticipato nel precedente articolo di questa rubrica, i giocattoli Pokémon dimenticati sono davvero tanti. In questo secondo articolo abbiamo trovato altre chicche per voi che li ricorderete come parte della vostra infanzia o forse siete troppo giovani per conoscerli.

I giocattoli Pokémon dimenticati

Questa volta abbiamo trovato per voi dei grandi classici. Preparatevi a stupirvi perché questa volta abbiamo davvero riesumato cose che ogni fan Pokémon bramava e i più fortunati possedevano. Questa volta abbiamo preparato davvero una puntata speciale! Siete pronti ad un tuffo nel passato?

Il gioco da tavolo

No, non mi sto riferendo al Monopoli dei Pokémon (si, esiste anche quello ragazzi). Ebbene… Pokémon era anche un gioco da tavolo che era una via di mezzo tra l’anime e i videogiochi. Il tuo scopo era quello di viaggiare nella regione di Kanto, catturare Pokémon, sfidare gli altri allenatori e, alla fine, affrontare gli uccelli leggendari. Il gioco si chiamava “Pokémon Master Trainer”. Si tratta di un gioco del 1999, tuttavia ha visto una seconda edizione nel 2005 che però non è stata molto apprezzata dal pubblico perché troppo semplificata.

L’album delle figurine

Di questi ce ne sono stati diversi, ma io mi riferisco ad uno in particolare. Uno che probabilmente molti di voi avevano e aveva creato una grandissima confusione in molti ragazzini. Uno che conteneva un grosso errore. Si trattava di un album di figurine collezionabili che si potevano attaccare in questo album/Pokédex. Infatti questa rivista era organizzata in ordine di Pokédex.

Tuttavia io ho parlato di un errore in questo album. Forse alcuni di voi sanno a cosa mi riferisco, altri forse sono troppo giovani per ricordarselo, ma in questa rivista Farfetch’d veniva inserito come prima evoluzione di Doduo e Dodrio! Ah, che bei tempi il 1999!!!

Il porta-CD

I-Tunes? Spotify? YouTube? Amazon Music?? Macchè ragazzi…. non eravamo nemmeno arrivati ad avere gli mp3! Al massimo avevamo dei lettori CD portatili grossi quanto un Ipad! Scomodi e con la sola possibilità di riprodurre un cd che al massimo conteneva una dozzina di canzoni. Se volevi portarti con te più canzoni dovevi per forza dotarti di questi porta CD, ma di certo non si rinunciava allo stile Pokémon! Infatti The Pokémon Company aveva griffato anche questi oggetti che oramai non si usano più. Ecco a voi un porta CD Pokémon!

Il Pokédex

Se all’uscita dei giochi di Sole e Luna è stato rilasciato il Rotomdex giocattolo, beh anche gli anni ’90 avevano una cosa simile! Si tratta di un giocattolo prodotto da Hasbro del 1999. Sto parlando della riproduzione del Pokédex della serie animata! Questo oggetto aveva una funzione di calcolatrice, ma conteneva anche molte informazioni su tutti i primi 150 Pokémon! Cosa utilissima dato che all’epoca l’uso di internet non era così diffuso ed accessibile come ora.

Ovviamente negli anni sono stati prodotti diversi di questi Pokédex ispirati alle varie generazioni. Vi mostriamo qui sotto anche quello della seconda generazione Pokémon:

Inoltre ricordate che Pokémookie non vi lascia soli e potete trovarci anche su FacebookInstagramTwitter sul canale Telegram per ricevere aggiornamenti e su un secondo gruppo Telegram per parlare in amicizia, da poco tempo siamo sbarcati anche su You Tube. Vi aspettiamo con la nostra serie su Pokémon Rosso Fuoco! Ricordate che #iorestoacasa

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.