Privacy Policy Recensione Mewtwo Strikes back EVOLUTION [NO SPOILER] - Pokémookie

Recensione Mewtwo Strikes back EVOLUTION [NO SPOILER]

Bentornati AllenaPokémon in un nuovo articolo di Pokémookie! A mio malincuore siamo qui a parlare di un film che ha fatto molto rumore mediatico con la sua campagna pubblicitaria, ma che… ahimè… direi che non ha saputo tener testa al suo predecessore. Sto parlando del film Pokémon Mewtwo Strikes Back EVOLUTION uscito il 27 gennaio 2020 e in questa recensione approfondiremo un pochino il discorso.

La grafica

Iniziamo a parlare della grande innovazione di questo film: la grafica. A differenza del suo predecessore, questo è stato completamente fatto in computer grafica. Questa idea rende davvero bene ambientazioni e Pokémon, specie per i dettagli delle pellicce che sono qualcosa di incredibile. Tuttavia non penso donino particolarmente agli umani dove ho trovato i volti un pochino statici e poco espressivi. Tuttavia questo potrebbe essere solo dovuto ad un confronto con la versione animata dove l’espressività è molto “cartoonesca” ed esagerata.

Il doppiaggio

Passiamo al secondo punto in esame: il doppiaggio. Premetto tuttavia che queste considerazione sono state fatte solo sulla versione in lingua italiana del film. Ho trovato questo aspetto del film davvero pessimo. Le battute parevano sempre molto piatte e poco convincenti, specialmente in situazioni dove avrebbero dovuto avere una forte carica emotiva che mancava sempre. Oltretutto alcune battute del film hanno davvero poco senso se contestualizzate e non capisco se si tratta di una brutta traduzione o di un vero e proprio problema di copione non avendo visto la versione in lingua originale.

In particolare non mi sono piaciuti il doppiaggio di Miranda, la responsabile della gestione del porto e di Giovanni. Per quanta riguarda la prima vorrei soffermarmi sulla sua “r” moscia che improvvisamente sparisce nella parola “presto” durante la battuta. Si tratta di un errore minimo, ma sottolinea la poca cura che si è dedicato a questo aspetto.

Miranda e l’agente Jenny

Per quanto riguarda Giovanni, a parte il fatto che trovo la voce scelta per lui poco adatta al personaggio, ma comunque vedo più un problema a livello di dialogo. Il capo del team Rocket imposta il discorso per convincere Mewtwo a combattere per lui sul controllare i poteri psichici per evitare di distruggere tutto. Sinceramente trovo questa chiave di lettura poco convincente: non penso che Mewtwo avrebbe seguito uno che gli dice “devi imparare a controllarti“. Credo che ad un discorso del genere avrebbe semplicemente mandato a quel paese tutto e fatto esplodere pure Giovanni. Infatti nel vecchio film era più impostato sul “posso insegnarti a diventare più forte”, discorso molto più convincente.

Tuttavia una cosa devo dirla: in questa versione del film sono stati usati i nomi italiani delle mosse usate dai Pokémon e non una traduzione letterale del nome giapponese. Nel vecchio film questo si era tradotto con un “Foglielama” che è stato chiamato “Lame Vegetali” e un “Frustata” tradotto con “Stretta con trecce” che erano davvero atroci.

Le musiche

Parliamo ora del vero tasto dolente di questo film: le musiche. Le scelte delle canzoni di ambientazione sono davvero piatte e poco intense. Se nel vecchio film avevamo colonne sonore che sottolineavano l’emozione predominante in quel momento e l’esaltavano, qui abbiamo sempre delle musiche sotto tono. Questo purtroppo penalizza molto il film perché non ti fa emozionare come aveva fatto il suo predecessore nonostante le scene siano le stesse. In generale, esattamente come il doppiaggio, anche questo aspetto è stato molto sottotono.

Mi permetto ora un piccolo commento da nostalgica quale sono: in questo film non hanno usato la canzone più bella del vecchio film. “Brother, my Brother” non è stata inserita nel film e questo mi ha deluso molto. Era un pezzo meraviglioso che sottolineava alla perfezione la tragicità della scena. Non ho parole.

Recensione generale del film Mewtwo Strikes Back EVOLUTION

In generale possiamo dire che la trama è identica a quella del primo film del 1998. Ci sono state differenze minime come la scelta di far partecipare alla spedizione iniziale alla ricerca del fossile di Mew anche il Dr.Fuji o alcune piccole modifiche all’ambiente probabilmente sottolineate dalla computer grafica. Anche qui, come nella vecchia versione italiana, è stata tagliata la parte della figlia del Dr.Fuji che spiega perché quest’uomo sia così dedito al progetto. Comprendo la scelta perché può non essere capita a pieno dai più piccoli anche se fornisce un background interessante al personaggio.

In generale possiamo dire che si tratti di un film molto sottotono e piatto. La grafica ha forse aggiunto dei punti, ma le scelte riguardanti doppiaggi e musiche hanno penalizzato molto un bellissimo film. Invece che far risaltare la profondità di ciò che il film vuole insegnare, si è smorzato molto l’ambiente rendendolo molto meno toccante. Anche le parti più allegre sono davvero poco energiche e prive di brio Peccato…

Beh.. direi che ho parlato anche fin troppo! Per questa recensione è tutto, ma io sono curiosa di sapere cosa pensate voi del film Mewtwo Strikes Back EVOLUTION! Ditecelo in un commento e ricordate di seguirci su FacebookInstagramTwitter sul canale Telegram per ricevere aggiornamenti e su un secondo gruppo Telegram per parlare in amicizia, da poco tempo siamo sbarcati anche su You Tube. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.