[Pokémorf] Quei maledetti roditori

L’ultima volta vi abbiamo parlato di Eevee e delle sue evoluzioni (potete trovare l’articolo qui). Oggi vi parleremo dell’altro starter del titolo di Let’s Go e dei suoi parenti stretti: i Pokémon roditori elettrici. Iniziamo col fare una lista di chi sono:

I roditori, dopo l’attacco alieno si ritrovarono a nascondersi tutti insieme. Casualmente finirono nella grotta dove Mew creò la pietratuono (quindi quando nacque la pietratuono come vi abbiamo raccontato qui). Il Pokémon Novaspecie perse il controllo di alcuni fulmini che andarono a colpire i roditori che si trasformarono. Andiamo ad analizzare nel dettaglio come nacquero i vari pokémon roditori.

Iniziamo con il pokémon simbolo: Pikachu.

Pikachu

I Pika erano i più piccoli roditori del gruppo. Quando furono colpiti da dei fulmini, la loro struttura genetica mutò facendoli crescere in dimensione e cambiare colore. Il risultato fu un grosso roditore che poteva proteggere il gruppo grazie alla sua velocità e ai suoi attacchi elettrici. Successe però l’inaspettato: quando Mew andò via, i Pikachu si avvicinarono alle pietretuono, questo fattore li portò all’evoluzione. Nacquero così i primi Raichu. Il carattere mutò e diventarono molto più aggressivi, volevano prevalere sugli altri Pokémon roditori. Questo portò i Raichu ad attaccare i suoi vecchi compagni e successivamente ad abbandonare il gruppo.

Non parlerò dei Raichu di Alola in quanto questi pokémon nacquero a causa dell’influenza umana (che ricordiamo per adesso non esistere sulla Terra).

Pachirisu

Nel gruppo dei roditori vi erano anche alcuni scoiattoli. I fulmini naturalmente colpirono anche loro, fu così che subirono una mutazione: il corpo diventò bianco e acquisirono la capacità di creare palle di pelo cariche di elettricità. Erano nati i Pachirisu. Questi pokémon erano secondi in forza nel gruppo dei Pokémon roditori, così si misero come difensori del gruppo. Quando vennero attaccati dai Raichu, i Pachirisu riuscirono a respingerli e ad allontanarli nuovamente dal gruppo. Alcuni Pachirisu provarono anch’essi ad avvicinarsi alle pietretuono ma senza successo.

Plusle e Minun

Nel gruppo non potevano mancare certo i topi comuni: i Mus musculus. Questi vennero colpiti a coppie da scariche elettriche. La scarica di corrente elettrica su due organismi contemporaneamente portò alla creazione di coppie di Pokémon: i Plusle e i Minun. I Pokémon risultavano complementari tra di loro. La loro forza era veramente bassa, ma mettevano allegria all’interno del gruppo rilasciando piccole scariche elettriche che creavano dei piccoli cortocircuiti. Durante l’attacco dei Raichu non poterono far altro che stare nelle retrovie a farsi proteggere.

Martedì prossimo avrete il finale della nascita dei pokémon roditori con una piccola sorpresa finale. Che ne pensate della creazione dei primi roditori? Fatecelo sapere con un commento! Seguiteci inoltre su FacebookInstagramTwitter e sul canale Telegram. Vi aspettiamo!

Niellander

Ideatore di Pokemookie, appassionato dei Pokémon sin dall'infanzia, ho pensato di fondare questa community per condividere con voi le novità su questo mondo fantastico!