[Pokémorf] Il volpino mutaforma

Dopo un piccolo stop sulla nascita dei Pokémon per parlare delle pietre evolutive (potete trovare l’articolo qui). Oggi parleremo di un Pokémon con un DNA molto particolare: Eevee e le sue Eeveelution. Precisiamo una cosa: il volpino (spitz), animale a cui il pokémon evoluzione è ispirato non ha nulla a che vedere con le volpi, è semplicemente una razza di cane.

La nascita di Eevee

Il volpino dei giorni nostri sappiamo essere per lo più un animale domestico. Cosa succederebbe se venisse abbandonato a se stesso? Alcuni volpini sopravvissero quasi per caso (o forse no) alla decimazione del pianeta da parte degli alieni. Fu così che si ritrovarono ed iniziarono a vagare alla ricerca di umani rimasti nel mondo. Vagando per la Terra si scontrarono con Mew. Questi piccoli animaletti si affezionarono subito al Pokémon Novaspecie. Fu così che nacque un rapporto di amicizia tra Mew e questo gruppo di volpini. Con il passare del tempo questi animaletti iniziarono a mutare leggermente. Non tanto nella forma e dimensione quanto nel loro corredo genetico. L’esposizione a Mew e alle sostanze radioattive aveva causato questa mutazione. Fu così che Mew, avendo svolto il proprio compito, si allontanò da questi esseri ormai non più cani, ma Eevee a tutti gli effetti. I nuovi Pokémon sentendosi abbandonati iniziarono a vagare alla ricerca di Mew.

Le Eeveelution

Nel girovagare per il mondo naturalmente i nuovi pokémon incapparono nelle varie pietre evolutive.

  • Passando per le terre infuocate un Eevee toccò una pietrafocaia e divenne un bellissimo Flareon;
  • Passando per le terre elettrificate di Zapdos, un Eevee toccò una pietratuono per divenire un Jolteon;
  • Vicino ad un ristagno di acqua un Eevee toccò per caso una pietraidrica, questo fatto scatenò in lui l’evoluzione in Vaporeon;
  • Gli Eevee erano molto felici per i loro compagni che avevano avuto questa possibilità, anche loro volevano mutare, fu così che questa felicità porto due Eevee a trasformarsi uno in Espeon e uno in Umbreon;
  • Tra gli Eevee rimasti, uno subì una mutazione quando, passando in un bosco, toccò per caso una pietra piena di muschio trasformandosi in Leafeon, un altro, allo stesso modo del suo compagno, toccò una pietra ghiacciata nelle terre di Articuno, fu così che si mutò in Glaceon;
  • L’ultimo Eevee rimasto avrebbe voluto trasformarsi in un Pokémon superiore ma non riusciva a trovare il fattore che potesse scatenare la sua evoluzione. Fu così che si accontentò di rimanere Eevee. Sappiamo chi diventerà, ma deve avere un allenatore che lo ami…

Il corredo genetico degli Eevee li portò ad assumere quindi varie sembianze che con il passare del tempo aumenteranno.

Vi è piaciuta la nascita di Eevee e delle Eevolution? Fatecelo sapere con un commento! Seguiteci inoltre su Facebook, Instagram, Twitter e sul canale Telegram. Vi aspettiamo!

Niellander

Ideatore di Pokemookie, appassionato dei Pokémon sin dall'infanzia, ho pensato di fondare questa community per condividere con voi le novità su questo mondo fantastico!