Privacy Policy

Pokémon VGC Road to Worlds: UltraNecrozma!

Eccoci con l’ultima puntata di Pokémon VGC Road to Worlds prima dell’inizio dei mondiali! Oggi alle 14 ora italiana comincia la competizione più importante dell’anno e noi, per non farvi trovare impreparati, vi mostriamo l’ultimo archetipo che pensiamo meriti attenzione. Benvenuti su Pokémon VGC Road to Worlds: UltraNecrozma!

L’Uber

UltraNecrozma

Come nell’articolo sui team con Lunala anche in questo caso abbiamo un solo Uber ovvero UltraNecrozma…o forse no.

Necrozma Dawn Wings

Come avrete capito, per parlare di UltraNecrozma, è necessario parlare di due Pokémon e cominciamo proprio dalla versione Dawn Wings. Di solito quando si parla di Necrozma Dawn Wings si ha una sola versione con cui viene giocata con successo ovvero con l’Ultranecrozium Z e come mosse Geyser Fotonico, Raggio d’Ombra, Geoforza e Protezione. Infatti, di solito, non si vuole lasciare Necrozma in questa forma per via delle sue grandissime debolezze a Buio e Spettro. Si cerca quindi di Ultraesplodere il prima possibile e sfruttare poi tutto il suo potenziale offensivo con le sue mosse ad altissima potenza di base. L’unica variante può essere il mettere una Calmamente al posto di Raggio d’Ombra per riuscire a setuppare e aumentare il suo potenziale offensivo.

Necrozma Dusk Mane

Discorso diverso invece per Necrozma Dusk Mane che viene giocato in più modi a causa del suo tipo Acciaio e ad Astrocarica, utilissimo contro gli Xerneas avversari. Diciamo che i modi per giocare questo Pokémon sono tre: veloce mixed, fisico con Distortozona e senza il Cristallo Z. Il primo set usa sia Geyser Fotonico sia Geoforza sia Astrocarica che colpisce sia dal lato fisico sia da quello speciale. Il secondo è un set che non sfrutta la massima velocità anche se dotato dello stesso strumento. All’occorrenza, però, può decidere di non usarlo per restare in forma Dusk Mane e cambiare le carte in tavola con Distortozona. Infine il terzo set è completamente fuori dalla logica, usato finora e sfrutta semplicemente tutta la resistenza del Dusk Mane e il suo ottimo typing per distruggere Pokémon quali Xerneas e i Tapu.

I team più diffusi

Il primo team che vi presentiamo è il NecroDon con cui Luca Marcato ha fatto Top8 all’internazionale di Berlino e con cui Alessio Yuri Boschetto e Terada Takurou, seppur con Smeargle al posto di Incineroar, sono arrivati in finale rispettivamente al regionale di Bristol e al Nazionale Giapponese.

ArcheoGroudon è un ottimo partner per UltraNecrozma perché regge molto bene lo Xerneas e in generale i Folletti come Tapu Koko che altrimenti lo devasterebbero. Come è facile immaginare, invece, sia Stakataka sia Tapu Lele sono stati messi per sistemare il matchup contro Yveltal che risulta un muro altrimenti insuperabile per i nostri Uber. Mega-Salamence ha il solito ruolo di anti-Groudon e di speed control con Ventoincoda ed Incineroar è un eccellente Pokémon nei mirror match e in generale come solito perno per l’intero team.

Questa, invece, è una variante di X-Necro molto diffusa in ladder. Essa consiste in un team iper-offensivo che cerca di sfruttare i due Pokémon che fanno più danni in assoluto in tutto il metagame: appunto UltraNecrozma e Xerneas.

Gli altri quattro Pokémon, infatti, sono principalmente di supporto. Amoongus reindirizza delle mosse altrimenti letali per i due Uber su di lui. Tapu Fini è il solito perno che fa speed control e supporta gli alleati con Ondasana e Schermoluce. Incineroar e Mega-Kangaskhan, infine, hanno due Bruciapelo che permettono a UltraNecrozma e Xerneas di setuppare e ottengono dei K.O. chirurgici su Pokémon che altrimenti non verrebbero toccati come Bronzong e Ferrothorn.

I matchup

Il motivo per cui nessun team con UltraNecrozma è ancora riuscito ad ottenere risultati incredibili è principalmente uno: Incineroar. Il fatto che un Pokémon resistente o addirittura immune alla maggior parte delle mosse sia presente in praticamente ogni team, non è un incentivo ai giocatori per usare questi archetipi. Inoltre, dopo essere Ultraesploso, Necrozma resta di un punto più lento di Tapu Koko e Mega-Gengar che possono distruggerlo con Magibrillio o Palla Ombra. Per questo bisognerebbe cercare di sistemare il matchup contro questi due Pokémon.

Tuttavia sia NecroDon, sia X-Necro hanno ottime possibilità di giocarsela contro molti team del meta. Hanno, infatti, matchup neutri o favorevoli contro X-Ray e XernDon, soffrendo leggermente, ma potendosela comunque giocare contro RayOgre. L’unica combinazione di Pokémon veramente imbattibile, soprattutto per NecroDon, è quella Yveltal + Bronzong che permette all’avversario di giocare essendo una minaccia costante per la quasi totalità del team.

Siamo arrivati al termine dell’ultima puntata di Pokémon VGC Road to Worlds prima del World Championship! Ricordatevi di seguire questa fantastica competizione e fateci sapere cosa ne pensate di UltraNecrozma con un commento o sui nostri social FacebookInstagramTwitter e sul canale TelegramVi aspettiamo!

Xene

Presi Pokemon Perla quasi per caso, ma da lì in poi fu amore allo stato puro. Dopo la quinta generazione (la più bella e non si accettano discussioni), mi sono preso una pausa di riflessione fino allo streaming dei Mondiali di VGC del 2016. Da lì è partita la mia passione per il competitivo che mi ha fatto riavvicinare a Pikachu&Co.