Privacy Policy Pokémon VGC Road to Worlds: RayOgre! - Pokémookie

Pokémon VGC Road to Worlds: RayOgre!

Ed eccoci con la terza puntata di Road to Worlds! Dopo aver parlato di Xerndon e X-Ray, oggi concludiamo il trio degli archetipi più forti e giocati della Ultra Series con quello forse più temuto da tutti i partecipanti ai mondiali. Benvenuti a Pokémon VGC Road to Worlds: RayOgre!

Gli Uber

ArcheoKyogre

Il Signore degli Oceani si mostra più forte che mai in questo tipo di team. Grazie al supporto di Rayquaza che gli permette di sparare le sue potentissime mosse Acqua anche con davanti al rivale ArcheoGroudon. Il Pokémon Oceano viene di solito giocato in due modi: o con una media velocità per sfruttare il Ventoincoda e la totalità degli investimenti in bulk (resistenza che comprende quindi PS, Def e SpDef) e SpAtk oppure molto veloce e offensivo per fare più danni nel minor tempo possibile. Le mosse usate sono quasi sempre le stesse ovvero Zampillo, Primopulsar, Geloraggio e Protezione.

Mega-Rayquaza

Ed ecco il Signore dei Cieli che, in questo archetipo, è giocato molto più offensivamente. I set con il Corpetto Assalto o il Focalnastro sono validi, ma sono molto usati anche dei Mega-Rayquaza dotati di Assorbisfera o addirittura di Bendascelta. Quest’ultimo set permette di fare dei danni incredibili anche dopo aver subito una Prepotenza. Senza quel calo di statistiche può arrivare a distruggere con una sola Ascesa del Drago avversari del calibro di Xerneas o ArcheKyogre.

I team più diffusi

Come si può notare dalle Top Cut degli internazionali sia europeo sia americano, ci sono due Pokémon che sono sempre usati in questi team. Molto molto spesso anche in coppia come nel caso del team usato da Wolfie Glick per trionfare nel torneo di Columbus. Parlo ovviamente di Tapu Koko e Mega Gengar.

Il team di Wolfie Glick con cui ha vinto l’internazionale di Columbus

Se il primo sembra una scelta molto sensata perché con la sua Mossa Z di tipo Folletto può uccidere in un solo colpo i Mega-Rayquaza avversari altrimenti difficili da contrastare, il secondo sembra una scelta molto più strana. Due Megaevoluzioni in un solo team? Certo, ed è una scelta perfettamente sensata perché in questo modo si riesce ad affrontare molto meglio un Pokémon usatissimo come Xerneas che altrimenti sarebbe un problema per il resto del team e per entrambi i nostri Uber.

Molto importante in RayOgre è anche la presenza di un Pokémon di tipo Acciaio che possa sfruttare il Mare Primordiale di Kyogre per eliminare la sua debolezza al tipo Fuoco. I più usati sono sicuramente Bronzong, Ferrothorn e Celesteela che svolgono tutti lo stesso ruolo di anti-Xerneas, ma con metodi diversi.

Abbiamo deciso di mostrarvi anche questa versione per la sua particolarità. Si tratta del team basato sull’archetipo RayOgre con cui Jonathan Evans ha raggiunto la Top4 a Columbus. Prima di tutto possiamo vedere come Mega Gengar sia stato sostituito con Mega Metagross che unisce il ruolo di anti-cervo al tipo Acciaio prima menzionato. L’altra particolarità del team è sicuramente Mimikyu che non si è molto visto in VGC19, ma con la sua Mossa Z peculiare riesce a shottare lo Xerneas, nemico approfittando anche dell’Aurafolletto messa dall’avversario, oltre che i vari Mega-Rayquaza e Yveltal.

I matchup

RayOgre è nato in VGC16 originariamente dal bisogno di counterare Xerndon, o meglio quello che allora si chiamava Big6, quindi è facile pensare che abbia un buon matchup contro questo archetipo. La possibilità di mandare in campo Rayquaza e sferrare uno Zampillo con ArcheoKyogre davanti ad ArcheoGroudon in Terra Estrema è una cosa che anche l’avversario deve considerare.

X-Ray è un matchup abbastanza neutrale in cui contano molto gli altri membri del team, sicuramente un Tapu Koko con la Mossa Z Folletto e un Mega Gengar aiutano di sicuro contro questo tipo di team in cui è spesso presente anche Tapu Fini che soffre molto questi due Pokémon.

In generale poi team come LunOgre e LunaDon sono abbastanza facili da affrontare, specialmente se Mega-Rayquaza ha una mossa come Sgranocchio che va a colpire Lunala nel suo punto debole, il tipo Buio. NecroDon invece è un matchup molto basato sulla weather war tra i due Archeo, che può essere facilitata dal solito Flusso Delta, ma attenzione a UltraNecrozma che con la sua Mossa Z peculiare può prendere un K.O. all’improvviso su praticamente tutti i membri del team.

Abbiamo finito anche con l’archetipo RayOgre con Pokémon VGC Road to Worlds! I mondiali sono sempre più vicini e se anche voi non riuscite più ad aspettare fatecelo sapere commentando l’articolo e sui nostri social FacebookInstagramTwitter e su TelegramVi aspettiamo!

Xene

Presi Pokemon Perla quasi per caso, ma da lì in poi fu amore allo stato puro. Dopo la quinta generazione (la più bella e non si accettano discussioni), mi sono preso una pausa di riflessione fino allo streaming dei Mondiali di VGC del 2016. Da lì è partita la mia passione per il competitivo che mi ha fatto riavvicinare a Pikachu&Co.