Privacy Policy Pokémon VGC: ma un team con solo Bacche è possibile? Pokémookie

Pokémon VGC: ma un team con solo Bacche è possibile?

Bentornati amici di Pokémookie! Da quando sono state introdotte le cosiddette “Baccone”, ovvero quelle bacche che fanno recuperare il 50% della vita quando questa scende sotto il 25%, sono state tra gli strumenti più usati unite ad alcune delle Bacche già presenti. Quindi perché non usarle tutte? Appassionati di Pokémon VGC, ecco un team con solo Bacche!

Piccola premessa: questo team non è tra i più competitivi per via dell’assenza di Mosse Z e di molti altri strumenti più utili, ma era una cosa carina che volevamo proporvi giusto per divertimento.

Presentazione

Ovviamente non potendo usare strumenti se non le Bacche, abbiamo dovuto scartare le diverse Mosse Z e virare su altro. Il team che abbiamo usato come modello è il Luna del Ray con cui Aaron Traylor ha fatto Top16 al mondiale perché ci sembrava quello più adatto. Non usava infatti Pokémon come ArcheoGroudon, ArcheoKyogre o UltraNecrozma che non sarebbero utilizzabili senza i loro strumenti peculiari. Giocava già un numero considerevole di Bacche come strumenti e inoltre è un team che ha ottenuto un risultato molto importante come la Top16 mondiale.

Il team

Il team che abbiamo costruito è questo (vi mettiamo il poképast in modo che lo possiate portare direttamente su Pokémon Showdown in caso lo vogliate provare). Si tratta di un Luna del Ray con un Lunala Kasib Berry in modo da sopravvivere alla Mossa Z dei Lunala avversari e mettere la Trick Room che viene sfruttata dal resto del team ovvero dai vari Snorlax. Abbiamo poi (appunto) Snorlax, Incineroar e Stakataka: i primi due con la solita Baccona e il terzo con la Shuca Berry per non morire dai vari Earth Power e Precipice Blades. Infine gli ultimi due membri sono Tapu Fini con Scald per ArcheoGroudon e Mega-Rayquaza scelto anche e soprattutto perché è l’unico Pokémon a potersi megaevolvere senza la Megapietra.

Appassionati di Pokémon VGC che ne pensate di questo team di sole Bacche? Se l’idea vi è piaciuta fatecelo sapere commentando qui sotto e seguendoci su FacebookInstagramTwitter e nel canale TelegramVi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.