Privacy Policy Pokémon Spada e Scudo: il Gigamax - Pokémookie

Pokémon Spada e Scudo: il Gigamax e le sue mosse peculiari

Nella giornata del 8 luglio 2019, senza nessun preavviso, il canale YouTube di Pokémon ha pubblicato un breve trailer sui nuovi titoli Spada e Scudo. Le notizie in esse contenute sono diverse: abbiamo già parlato dei quattro Pokémon annunciati (trovate qui l’articolo), ma ora passiamo ai temi scottanti. Parliamo della meccanica del Gigamax.

Cos’è il Gigamax?

Il Gigamax pare essere una dinamica di ottava generazione che si accompagna al Dynamax. Tuttavia, a differenza di quest’ultimo, modifica non solo le dimensioni del Pokémon, ma anche l’aspetto. Il sito ufficiale di Pokémon Spada e Scudo definisce il Gigamax come un particolare tipo di dynamixizzazione che è possibile solo per “alcuni rari esemplari di determinate specie di Pokémon“. Ciò significa che se anche quel Pokémon possiede una forma Gigamax, non è detto che quell’esemplare specifico possa “gigamaxizzare”. Nel trailer possiamo vedere che posseggono questa forma Drednaw, Corviknigth e, il nuovo introdotto, Alcremie.

Questa informazione ci dice anche che uno stesso Pokémon può avere entrambe le forme. Infatti, nel trailer possiamo vedere un incontro tra due Alcremie: uno in forma Dynamax e uno in forma Gigamax.

Come si ottiene?

Come abbiamo detto prima, c’è dato sapere che solo alcuni specifici esemplari possono ottenere il Gigamax. Tuttavia nel trailer non viene mostrato come esso si ottenga. Se guardiamo bene il momento della lotta fra i due Alcremie, vediamo la classica attivazione Dynamax con il braccialetto, ma al momento del Gigamax qualcosa cambia. Quella parte viene tagliata non mostrando come la cosa si attiva. Questo può significare due cose:

  • Per attivare il Gigamax occorre un ulteriore strumento o dinamica che non c’è ancora stato presentato;
  • L’attivazione di Dynamax e Gigamax sono identiche, l’unica cosa che cambia è l’esemplare del Pokémon in questione che influenza la meccanica.

Se il secondo caso si rivelasse vero, significherebbe che uno specifico esemplare di Pokémon può solo o essere Dynamax o Gigamax. Questa ipotesi potrebbe rivelarsi vera in quanto sul sito ufficiale vediamo la frase:

Normalmente, Drednaw e Corviknight possono dynamaxizzarsi, ma ci sono alcuni esemplari particolari che possono invece gigamaxizzarsi. Puoi catturare e aggiungere alla tua squadra un Pokémon Gigamax partecipando ai Raid Dynamax, ma bada bene: sono molto rari! Trovarne uno non sarà un’impresa facile.

Ciò farebbe intendere che i Pokémon aventi il Gigamax sono solo quelli ottenuti tramite Raid.

Le mosse Gigamax

Esattamente come il Dynamax, il Gigamax dona al Pokémon delle mosse peculiari. Queste mosse sono specifiche per ogni specie. Facciamo un esempio per essere più chiari: ogni Drednaw con forma Gigamax ha la stessa mossa peculiare che sarà diversa da quelli dei Corviknigth.

Le mosse Gigamax sono differenti da quelle Dynamax. Le prime, infatti, non possono essere usate dai Pokémon dynamaxizzati. Inoltre le mosse Dynamax partono dall’attacco a cui si sostituiscono e sono da esso influenzati nella loro potenza di base (trovate l’articolo al riguardo qui).

Le mossi di Drednaw, Corviknigth e Alcremie

Il sito ufficiale di Spada e Scudo ci informa di quali sono le Mosse Gigamax dei tre Pokémon sopracitati:

  • Gigagranfinale sostituisce tutte le mosse di tipo Folletto di Alcremie Gigamax;
  • Gigarocciagetto sostituisce tutte le mosse di tipo Acqua di Drednaw Gigamax;
  • Gigaciclone sostituisce tutte le mosse di tipo Volante di Corviknight Gigamax.

Le informazioni che abbiamo visto Oggi sono davvero tante, ma l’analisi di questo trailer ancora non è finita. Rimanete con noi per analizzare tutti gli altri aspetti che abbiamo visto in questo video. Intanto fateci sapere cosa ne pensate del Gigamax e delle sue Mosse con un commento qui sotto. Seguiteci su FacebookInstagramTwitter e su TelegramVi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.