Privacy Policy

Pokémon Spada e Scudo: i gusti di Alcremie

Benvenuti AllenaPokémon e benvenuti qui su Pokémookie! In questi giorni il web è pieno di informazioni (più o meno veritiere) riguardanti il numero di forme di Alcremie. Oramai è cosa certa: l’ultimo trailer dedicato a Pokémon Spada e Scudo ha confermato i vari gusti di Alcremie, ora resta da vedere quanti e quali sono.

Al momento paiono essere catalogate 28 varianti che prendono il nome di “flavor“, ossia “gusto/sapore”. Tuttavia non abbiamo nessun nome certo per questi gusti di Alcremie se non “Vanilla Flavor” e “Matcha Flavor“.

Pare che i due gusti principali di Alcremie in Pokémon Spada e Scudo saranno proprio Vaniglia e Matcha. Purtroppo però non abbiamo ancora informazioni certe riguardo all’esatto numero di varianti e i rispettivi nomi di questo Pokémon.

Se devo essere sincera, non sono proprio entusiasta di queste forme alternative. Non fraintendete: mi piace l’idea dei diversi sapori, ma mi aspettavo che la forma di Alcremie variasse un minimo di più. Invece possiamo ben vedere da queste immagini che ciò che varia sono solo i colori e le decorazioni sui ciuffi di panna che ha in testa. Tuttavia mi domando come The Pokémon Company abbia deciso di gestire le sue forme Gigamax: si avrà un diverso gusto di Alcremie anche in questa feature? Oppure gimaxizzandosi il “gusto” verrà annullato e avranno una sola forma comune?

Voi cosa ne pensate? Anche i gusti di Alcremie si vedranno nella sua forma Gigamax? E quanti pensate che siano? Fatecelo sapere con un commento qui sotto! e ricordate di seguirci su FacebookInstagramTwitter, nel nostro canale Telegram e nel gruppo Telegram! Vi aspettiamo!

Non vi resta che scoprire i gusti di Alcremie preordinando Pokémon Spada e Pokémon Scudo:

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *