Privacy Policy Pokémon Spada e Scudo: ecco il nuovo trailer! TPC si da al competitivo!

Pokémon Spada e Scudo: ecco il nuovo trailer!

Dopo l’ultimo trailer rilasciato qualche giorno fa prima dell’inizio dei mondiali è stato rivelato un nuovo trailer di Pokémon Spada e Scudo con moltissime informazioni per il competitivo. Questi mondiali sono partiti davvero con il botto: un nuovo trailer il GCC Pokémon e uno per Spada e Scudo! Andiamo a vederlo insieme!

https://www.youtube.com/watch?v=uaF9iJ9bzUM

Nuove mosse, nuove abilità e nuovi strumenti con effetti sulla battaglia. Siamo davanti a tantissime novità che andranno ad influire sul competitivo e sul metagame. Il modo di giocare certi Pokémon in questo competitivo 2020 sarà probabilmente completamente differente. Già con l’introduzione di Dynamax e Gigamax il modo di strutturare i game saranno rivoluzionati. Tuttavia The Pokémon Company non molla l’ossa e continua a mettersi in discussione.

Rimescolando la carte in tavola, dimostra ancora una volta che, nonostante siano passati più di vent’anni dalla nascita del brand, Pokémon non è per niente un mondo statico e finito. Questo nuovo trailer per Pokémon Spada e Scudo ci dimostra ancora una volta questa politica di miglioramento ed evoluzione. Termine particolarmente indicato per il mondo dei mostriciattoli tascabili!

Se anche voi siete eccitati per queste novità fatecelo sapere con un commento o sui nostri social FacebookInstagramTwitter e sul canale Telegram. Rimanete sintonizzati perchè a breve saranno disponibili degli articoli di approfondimento di tutte le novità presentate in questo trailer. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.