Privacy Policy

Pokémon Go: dalle Ricerche Straordinarie sarà ottenibile Eevee con i Fiori!

Bentornati AllenaPokèmon e benventi in un un nuovo articolo dedicato alla app campione di incassi di Mamma Niantic! Come ben sappiamo questo gioco non smette mai di sorprenderci e portare novità. Oggi in particolare andiamo a vedere quella una news condivisa via Twitter: dalle Ricerche Straordinarie di Pokémon Go dei mesi di Settembre e Ottobre si potrà trovare Eevee con i fiori!

Come tutti ben sappiamo le Ricerche Straordinarie si ottengono una volta ogni sette giorni di timbri ottenibili completando le Missioni sul Campo. Nei mesi di Luglio e Agosto i Pokémon ottenibili da questo bonus in game erano Groudon, Kyogre, Latios o Latias. Per tutti questi leggendari era possibile trovare anche la loro versione cromatica. Ovviamente, però, nuovo mese su Pokémon Go significa un re-roll di questi bonus. Quindi per Settembre e Ottobre ecco che come ricompensa delle Ricerche Straordinarie troviamo Eevee con i fiori!

Ovviamente anche per questo Pokémon è disponibile la sua versione cromatica. Non si tratta tuttavia di un primo lancio di questo shiny piochè già rilasciato in game al Pokémon Day 2019. Infatti, il 27 Febbraio si potevano trovare sia Eevee che Pikachu con questa particolare corona di fiori e per entrambe era disponnibile la versione cromatica.

Come potete notare dal post ufficiale queste ricompense saranno disponibili dalle 22.00 del 1 Settembre fino alle 22.00 del 1 Novembre.

La risposta della Community di Go a questa scelta di Mamma Niantic non è stata delle migliori. Molti giocatori avrebbero preferito continuare a ricevere come ricompensa settimanale qualche leggendario. La scelta di rendere nuovamente disponibile questa forma di Eevee è stata quindi molto discussa.

Ricordiamo ai giocatori di Pokémon Go che dalle 22.00 del 2 Settembre partirà la prima settimana dell’UltraBonus!

Voi cosa ne pensate della possibilità di trovare Eevee con i Fiori dalle Ricerche Straordinarie? Diteci la vostra con un commento qui sotto oppure sui nostri social FacebookInstagramTwitter e su TelegramVi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.