Privacy Policy Pokémon Go: Candela rincotra Arlo ora membro del Team Go Rocket - Pokémookie

Pokémon Go: Candela rincotra Arlo ora membro del Team Go Rocket

Bentornati AllenaPokémon su Pokémookie! Dopo l’incontro tra Cliff e Blanche, l’incontro tra Spark e Sierra, anche l’ultimo team leader Candele deve incontrare la sua nemesi: ecco a voi Arlo del Team Go Rocket!

I rapporti del Professor Willow ci stanno deliando sempre di più una trama al gioco di Pokémon Go. La domanda ora è solo una: quando arriverà Giovanni? Nell’attesa scopriamo qualcosa di più su Arlo.

Dopo tutto il trambusto, abbiamo riunito la squadra. Blanche e Spark hanno concentrato i loro talenti sul prototipo, mentre Candela era disattenta e frenetica. Camminava avanti e indietro, girava sulle sedie e sospirava costantemente. Nella speranza di farla lavorare insieme al team, l’ho fermata e le ho chiesto di unirsi a me per esplorare un campo vicino frequentato da Ponyta. Il mio obiettivo era di portarla fuori dal laboratorio e trovare un modo per indirizzare la sua energia impetuosa nella missione.

Abbiamo parlato apertamente mentre andavamo verso il campo. Le ho detto che avevo notato un chiaro cambiamento nel suo comportamento da quando avevo decodificato le immagini dei leader del Team GO Rocket. Lei ha parlato nel suo tipico modo appassionato e animato saltando da un argomento all’altro, ma sono stato in grado di capire i seguenti fatti.

Candela era molto amica di uno dei leader del Team GO Rocket, Arlo. Avevano fatto parte della Squadra Coraggio insieme. Lui ha lasciato all’improvviso dopo che lei era diventata leader della Squadra Coraggio, ma sembra esserci qualcosa di più in questa storia. Lei non lo ha più visto né ha sentito sue notizie finché non ha visto la foto decodificata. Lei non aveva idea di come qualcuno che conosceva così bene avesse potuto unirsi a un’organizzazione come quella del Team GO Rocket. Le sue emozioni e la sua passione l’hanno spesso aiutata in situazioni dure, ma questa volta diceva di sentirsi come se la stessero opprimendo. Voleva correre fuori perché voleva fare qualcosa, voleva aiutare.

Già qui la trama si infittisce. Quando questi nuovi personaggi sono stati annunciati, avevamo ipotizzato che essi sarebbero stati le controparti negative dei Team Leader. Evidentemente in qualche modo avevamo ragione dato che Arlo faceva parte del Team Coraggio con Candela prima di tradirli per il Team Go Rocket.

Le ho raccontato di quello che era successo all’inizio della settimana con Blanche e Spark. Blanche, le cui logica e pianificazione attenta sono stati sempre punti di forza, è finita a pensare troppo alla situazione e a non essere in grado di prendere una decisione durante un confronto contro Cliff. Spark, il cui coraggio e istinto lo hanno spesso aiutato in caso di necessità, è finito per essere completamente impreparato di fronte a Sierra quando ha agito d’istinto per andare a proteggere i Pokémon. Le ho detto che sbagliare ci sta, è questo infatti che ora sta motivando Spark e Blanche a lavorare ancora più duramente per trovare i leader del Team GO Rocket e sconfiggerli. Quello che conta alla fine è imparare come vincere le debolezze. In caso di dubbio, puoi appoggiarti agli altri per avere supporto.

Quando siamo arrivati a destinazione, ci siamo presi un minuto per guardarci intorno. Improvvisamente, Candela è diventata silenziosa. Ho guardato per vedere dove si fossero posati i suoi occhi. Nel campo c’era un grande gruppo di Pokémon Ombra e, al centro, Arlo. Ero impressionato dal leader della Squadra Coraggio, che stava adottando un approccio calmo rispetto a qualcosa che normalmente l’avrebbe fatta precipitare nella lotta. Questo non era il momento di sfidare Arlo e i suoi Pokémon Ombra, e noi eravamo in netta minoranza numerica. Dovevamo riunirci con il team, controllare i progressi del radar Rocket e prepararci perfettamente per qualsiasi cosa avessero progettato in futuro. Con una rapida occhiata e un cenno del capo, siamo ritornati al laboratorio apparentemente inosservati.

Candela ha reagito ai miei commenti velocemente. Le ho dato il compito di aiutarmi a controllare l’incredibile ricerca che i nostri Allenatori in tutto il mondo hanno presentato, nella speranza di trovare qualche indizio per una soluzione. Quasi subito Candela ha capito che i nostri Allenatori erano la chiave: il loro lavoro nel collezionare componenti misteriosi combinato alla nostra ricerca avrebbe perfezionato il prototipo! Si è unita agli altri per lavorare al prototipo, e in qualche minuto, i suoi suggerimenti hanno portato a un’attività frenetica che ha permesso ai tre di fare incredibili progressi sul radar Rocket, che ora sembra funzionare senza errori.

Che dire… un incotro davvero molto intenso per una trama che si sta rivelando davvero più profonda del previsto. Quali saranno stati i motivi che hanno spinto Arlo ad abbandonare Candela ed unirsi al Team Go Rocket? E che legame c’è tra questi due personaggi? Non ci resta che aspettare per scoprirlo. Noi per il momento ci lasciamo qui, ma vi ricordiamo di seguirci su FacebookInstagramTwitter, sul canale Telegram, sul nostro gruppo Telegram e da poco tempo siamo sbarcati su You Tube. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.