Privacy Policy Pokémon Go cambia le carte in tavola: Uova e Scoperte Straordinarie protagoniste del cambiamento - Pokémookie

Pokémon Go cambia le carte in tavola: Uova e Scoperte Straordinarie protagoniste del cambiamento

Aprile volge al termine e si porta via con se tanti eventi come l’eggstravaganza e i raid di Latios, protagonisti indiscussi di queste festività Pasquali per i giocatori di Pokémon Go. Però, come oramai avremo tutti imparato a capire, Mamma Niantic è come le scale di Hogwarts: a lei piace cambiare. Le novità in questione sono fondamentalmente due e una partirà proprio stasera.

Partiamo dalle uova. Lo so, la Pasqua è finita, l’evento dedicato pure, eppure siamo ancora qui a parlare di uova. Infatti ci sarà un rimescolamento dei Pokémon ottenibili alla schiusa. Non abbiamo ancora una lista dettagliata, ma alcuni nomi sono già arrivati.

  • Nelle uova da 2 km: Bonsly, Turtwig, Chimchar e Piplup;
  • Nelle uova da 5 km: Bronzor, Buizel, Combee, Croagunk, Cubone, Glameow e Skorupi;
  • Nelle uova da 10 km: Absol, Cranidos, Riolu, Shieldon e Shinx.

Ricordo che questa lista NON è completa, però sarà valida per tutte le uova trovate dopo le ore 22.00 del 26 Aprile.

L’altra novità che prenderà piede inizierà con l’inizio del nuovo mese. Dalle ore 22.00 del primo Maggio infatti, ci sarà una modifica nelle Scoperte Straordinarie. I Pokèmon che si potranno incontrare diventeranno solo 4 e ci faranno compagnia fino a fine Giugno. I Leggendari in questione saranno:

  • Ho-Oh;
  • Lugia;
  • Latios;
  • Latias.

Tutti con la possibilità di incontrare la loro versione cromatica. Occasione perfetta per chi non è riuscita ad ottenere i Pokémon Eone durante la loro presenza nei raid da 5. Cosa ne pensate di queste modifiche? Ditecelo in un commento qui sotto! Ricordatevi che noi siamo anche su Facebook, Instagram, Twitter e su Telegram (Canale e Chat). Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.