Privacy Policy

Pokémon Go annuncia la Lega delle Lotte Go nel 2020!

Benvenuti AllenaPokémon e bentornati in un nuovo articolo di Pokémookie! Sappiamo oramai bene come Mamma Niantic sia famosa per i suoi continui eventi sulla sua app dedicata ai mostriciattoli tascabili. Anche in questo momento è attivo un evento: quello di Halloween 2019 che ci ha portato un nuovo leggendario, un nuovo cromatico e tanti Spettro. Ma il futuro è sempre troppo vicino, così Mamma Niantic, attraverso il suo sito ufficiale, ci annuncia che su Pokémon Go arriverà nel 2020 la Lega delle Lotte Go!

L’idea delle lotte in PvP in Pokémon Go ha da tempo preso piede e già si è abbastanza diffuso il fenomeno delle sfide tra allenatori su questa app. A quanto pare questa funzionalità verrà in un certo senso migliorata da Mamma Niantic. La funzione si chiamerà Lega Lotte GO e avrà come finalità quella di incoraggiare i giocatori ad uscire ed esplorare il mondo tramite Pokémon Go. Camminando, infatti, si otterrà l’accesso alla a questa nuova funzionalità che permetterà di sfidare avversari di tutto il mondo.

Questo sistema di lotte online avrà anche una graduatoria in modo da incoraggiare l’esperienza delle lotte PvP su Pokémon Go. Mamma Niantic, a quanto pare, vuole dare più risalto a questa parte del gioco.

Il lancio di tale funzione è previsto per l’inizio del 2020, ma al momento non si sa nulla di più preciso.

Cosa ne pensate voi della funzione Lega Lotte GO sull’app di Pokémon Go? Credete che avrà successo e darà risalto alle lotte PvP di questo gioco o sarà un flop clamoroso specie se paragonato al competitivo VGC? Diteci la vostra con un commento! Ricordate che potete trovarci anche su FacebookInstagramTwitter e nel canale Telegram. Inoltre Pokémookie è da poco attivo anche sul canale YouTube! Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.