Privacy Policy Pokémon Go al tempo della quarantena: bonus e pvp - Pokémookie

Pokémon Go al tempo della quarantena: bonus e pvp

Bentornati AllenaPokémon in un nuovo articolo di Pokémookie! Come ben sappiamo, questo momento in Italia non è molto semplice e la quarantena ci blocca tutti impedendoci di uscire. La sicurezza prima di tutto e Mamma Niantic lo capisce molto bene. Onde evitare che qualcuno infranga la quarantena, Mamma Niantic ha preso alcune decisioni per quanto riguarda l’app di Pokémon Go. Vediamo di cosa si tratta.

Iniziamo con la notizia cardine sugli eventi di Marzo. Il Community Day di Abra è stato ufficialmente posticipato a data da destinarsi per tutto il mondo. Nei giorni scorsi si è anche parlato dell’evento speciale dedicato a Genesect che si svolgerà in modo simile al primo rilascio di Regigigas, tuttavia questo evento non sarà disponibile in italia, ma potrete catturare Genesect nei Raid Ex di Aprile.

Per quanto riguarda i weekand raid dedicati a Darkrai e a Giratina sono stati POSTICIPATI a data da destinarsi, per cui se non avete trovato questi leggendari dalle Lotte Go, state tranquilli. Potrete trovarli in seguito.

Per compensare questa mancanza di eventi Mamma Niantic ci offre i seguenti bonus:

  • Pacco “Winter Box” nello store contenente 30 Aromi al prezzo di 1 Pokémoneta;
  • Durata degli Aromi raddoppiata;
  • Lotte Go sbloccabili senza Pokémonete o camminare ed illimitate;
  • Aumento possibilità di trovare leggendari e misteriosi dalle Lotte Go;
  • Maggior drop di Pacchi Amicizia da PokéStop;
  • Spawn di Pokémon Selvatici aumentata;
  • Distanza per schiudere le uova dimezzata.

Ricordiamo che questi bonus saranno presenti in game fino al 19 Marzo 2020.

Questi sono i provvedimenti che Mamma Niantic ha preso per Pokémon Go in questo periodo di “domiciliari” in quarantena. Vi ricordiamo che Pokémookie non vi lascia solo e potete trovarci anche su FacebookInstagramTwitter sul canale Telegram per ricevere aggiornamenti e su un secondo gruppo Telegram per parlare in amicizia, da poco tempo siamo sbarcati anche su You Tube. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.