Privacy Policy Pokémon Fortunati: gli scambi e gli Amici Fortunati - Pokémookie

Pokémon Fortunati: gli scambi e gli Amici Fortunati

Vi interessa avere i famosi Pokémon Fortunati? Siete nel posto giusto! In questo articolo vogliamo fare un piccolo riassunto di quello che sono i modi per ottenerli. Innanzitutto partiamo da una piccola spiegazione: i Pokémon Fortunati sono una versione dei mostriciattoli introdotta a Luglio. Questi esserini richiedono il 50% in meno di Polvere di Stelle nei potenziamenti e hanno IVs maggiori.

Ma quindi come si ottengono? Molto semplice: attraverso gli scambi. Fino a poco tempo fa, non vi erano criteri precisi per l’ottenimento di un Fortunato. Si sapeva soltanto che un Pokémon catturato al rilascio del gioco aveva molte più possibilità di ottenere questo status rispetto ad uno catturato recentemente. Sembra che per calcolare questa possibilità il gioco faccia una sorta di “media” tra le date di cattura dei due Pokémon in scambio. Non esiste un limite giornaliero ai Fortunati ottenuti, ma vi è un limite per l’uso dei Pokémon “vecchi”.

In cosa consiste questo limite? Bisogna avere meno di 10 Fortunati per assicurarsi una possibilità del 100% che allo scambio di un Pokémon catturato a luglio 2016, questo ottenga lo stato di fortunato.

Ora però si è aggiunta la dinamica degli Amici Fortunati che permetterà di ottenere uno scambio Fortunato al 100%. Questa meccanica si attiverà tramite le interazioni giornaliere (apertura pacchi amicizia, lotte, scambi, ecc..) e arriverà una notifica in game che ci avviserò dell’amicizia fortunata. Lo stato rimarrà visibile nella lista amici, quindi potremo anche decidere di conservare quello scambio per un evento particolare o per un Pokémon preciso. Questa funzione è possibile solo per le persone che sono al livello “Migliore Amico” ed è anche possibile averne più di uno contemporaneamente. Ricordatevi però che, se vorrete accumulare più scambi Fortunati nello stesso giorno, il limite massimo è di 100 scambi normali di cui 1 speciale (ossia Leggendari e Cromatici).

Quindi buona Fortuna, amici AllenaPokèmon, e buona caccia! Ricordatevi che noi siamo anche su Facebook, Instagram, Twitter e su Telegram!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.