Privacy Policy Nuovi modellini e statue giganti per Mewtwo Strikes Back EVOLUTION -

Nuovi modellini e statue giganti per Mewtwo Strikes Back EVOLUTION

Il merchandising dedicato al 22 film Pokèmon “Mewtwo Strikes Back Evolution” sta raggiungendo livelli sempre più alti. Tra questo e il film di Detective Pikachu non saprei dire quale sia più pubblicizzato, ma sopratutto quale sia più atteso dai fan. Da veterana del brand Pokémon posso dire solo una cosa: spero non mi rovinino il primo film del 1999 facendo qualche markettata strana. Comunque oggi vogliamo mostrarvi altri due oggetti dedicati proprio al Pokèmon Genetico di prima generazione.

La figure

Già da qualche mese una figure ha fatto capolino dall’azienda MegaHouse. Essa appartiene ad una linea nota come “G.E.M. EX” ed è alta 190 mm. Rappresenta uno dei momenti fulcro di questo film: la lotta tra Mewtwo e Mew. Non serve sottolineare come questo prodotto sia oramai praticamente introvabile in tutto il Giappone, motivo per cui la Bandai Premium ha annunciato un suo re-stock limitato ed esclusivo. Questa nuova versione avrà un prezzo che si aggira attorno ai 10,000 Yen (circa 85 Euro). Essendo però un prodotto limitato, gli interessati dovranno partecipare ad un’estrazione online per potersi aggiudicare la tanto ambita figure.

La statua in scala 1:1

Siete stanchi delle miniature? Benissimo. The Pokemon Company ha pensato anche a voi. Volete una fotografia con un Mewtwo a dimensione reale? Ora è possibile. Una statua alta 2 metri si troverà all’ingresso dei grandi eventi nipponici dedicati a Mewtwo Strikes Back EVOLUTION e sarà possibile farti una foto con il Pokémon Genetico (sempre ai Giapponesi tutte le cose migliori….). Quindi se vi capita ( PER CASO EH!) di fare un salto nell’isola nipponica (che tanto per noi italiani è dietro l’angolo), potrete avere questo privilegio di avere una foto con il famoso leggendario di prima generazione.

Voi cosa ne pensate di questi oggetti? Fatecelo sapere in un commento qui sotto o nella chat di Telegram. Unitevi anche alla pagina Facebook, Instagram, Twitter e al canale Telegram per rimanere sempre aggiornati sulle nostre pubblicazioni!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.