Privacy Policy

Le novità annunciate nella Pokémon Press Conference 2019

Stanotte, come già avevamo annunciato, si è tenuta la Pokémon Press Conference 2019. La conferenza, diveramente dalle volte precedenti, si è tenuta a porte aperte con un evento live stremmanto sul sito di ufficiale di Pokémon. L’evento è stato pensato per annunciare grandi progetti futuri che The Pokémon Company ha pensato per il 2019/2020. Come già avevamo immaginato, non si è parlato di SWSH anche perchè per questi titoli è stato annunciato un Direct il 5 Giugno. Lo steaming è stato tradotto in diverse lingue, tra cui inglese e cinese (mossa dovuta probabilmente all’espansione del brand in Cina). Ma passiamo a quello che è stato annunciato.

L’apertura della conferenza

La conferenza si è aperta con Tsunekazu Ishihara, presidente della TPC, che ha parlato di Detective Pikachu. Come già avevamo detto, il film su questo ispettore Pokémon è ispirato ad un videogioco uscito nel 2016 per Nintendo 3DS. Dopo il successo del film, TPC ha annunciato un titolo del famoso detective per Switch.

Si è successivamente passati a passati a parlare dell’apertura di un nuovo Pokémon Center per l’anno 2019 nel centro commerciale Parco a Shibuya e un breve accenno ai risultati ottenuti dall’app per smartphone di Pokémon Quest.

Pokémon Home

Passiamo ora alle notizie grandi. Ishiara ha annunciato il rilascio di un sistema simil-cloud chiamato Pokémon Home. Si tratta di un’applicazione per smartphone che permette di collegare e trasferire Pokémon da diversi giochi e consolle. Possiamo infatti notare dall’immagine sottostante come l’app sia in grado di collegare Pokémon Go, Pokémon Let’s Go Pikachu ed Eevee, Pokémon Spada e Scudo e la Pokébanca nel vostro 3DS.

La data di rilascio prevista per questa applicazione è inizio 2020 e sarà disponibile sia su Android che su iOS.

Pokémon Sleep

Anche qui parliamo di una nuova applicazione per smartphone. THe Pokèmon Company ha parlato di come il gioco di Pokémon Go abbia come obiettivo uno stile di vita sano. Il metodo di schiusa delle uova su PoGo è, infatti, incentrato sul permettere alle persone di divertirsi giocando a Pokémon, ma facendo movimento. Dopo aver pensato allo sport, il passo successivo del brand Pokémon è quello di promuovere il sonno come altro elemento fondamentale per uno stile di vita salutare. Qui arriva Pokémon Sleep.

L’applicazione è presentata come un gioco in cui le ore di sonno influiscono su esso. In che modo? Tramite un nuovo accessorio di cui parleremo a breve. Il gioco arriverà sui nostri cellulari nel 2020.

Pokémon Go Plus +

Dopo il Pokémon Go Plus e la Pokéball Plus, ecco che arriva un nuovo accessorio. Si tratta di un upgrade del Pokémon Go Plus, questo oggetto chiamato Pokémon Go Plus Plus, ha le stesse funzionalità della sua versione precedente, ma con una differenza. Di notte può essere posta sul vostro letto e con un accelerometro, esso calcolerà le vostre ore di sonno. Successivamente invierà i dati al Pokèmon Sleep tramite Bluetooth.

Pokémon Masters

Anche questa volta parliamo di una nuova applicazione per cellulare. Pokémon Master è un altro gioco per iOS e Android che offrirà ai giocatori un nuovo tipo di lotte Pokémon. Alla conferenza è stato mostrato un breve teaser del gioco in cui erano presenti personaggi a noi ben noti come Misty e Brock. veniva mostrata anche una lotta Pokémon 3 contro 3, ma non era ben chiaro il funzionamento generale dell’app.

Anche in questo caso, la data di uscita programmata è il 2019.

La conclusione

Ishiara ha concluso la conferenza con due notizie “minori”. Si è parlato, infatti, del rilascio di una linea di camicie personalizzabili a tema Pokémon. Si tratta del progetto Pokémon Shirts di Original Stitch.

Per concludere una nuova notizia riguardante Pokémon Go è stata annunciata, ma ne parleremo in un articolo a parte (potete trovarlo qui).

Nel caso vi foste persi la conferenza potete comunque rivederla qui:

Ulteriori informazioni su queste app e dispositivi verranno rilasciate più avanti e trattate singolarmente. Quindi rimanete attivi sulle nostre pagine per sapere quando ci saranno nuove informazioni. Ci potete trovare su Facebook, Instagram, Twitter e sul canale di Telegram. Vi aspettiamo! E non scordate di dirci la vostra opinione su queste novità con un commento o sulla nostra chat Telegram!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.