Privacy Policy La rivoluzione del breeding in Pokémon Spada e Scudo? Pokémookie

La rivoluzione del breeding in Pokémon Spada e Scudo?

Bentornati amici di Pokémookie! Dopo il nuovo trailer pubblicato da TPC riguardante i nuovi strumenti messi a disposizione da Game Freak per il breeding in Pokémon Spada e Scudo, vi presenteremo come queste feature possono interessare l’accesso al competitivo e la creazione di Pokémon per il VGC.

Saranno sufficienti?

Partiamo da una premessa: le cose presentate in questo nuovo trailer sono senza ombra di dubbio un passo in avanti verso un breeding semplificato e un competitivo più accessibile. La domanda da farsi è un’altra: è sufficiente? Per come stanno ora le cose è difficile esprimere un parere perché ci sono ancora due grandi domande che necessitano di una risposta. Questi strumenti come le Caramelle Rare di varie dimensioni, ma soprattutto le Erbe che permettono di cambiare Natura come si potranno ottenere? Ma soprattutto EVs ed Ivs saranno modificabili come le Nature o si resterà legati a un sistema simile a quello delle precedenti generazioni?

Per quanto riguarda la seconda domanda ci sentiamo di escludere la seconda opzione (sperando che Game Freak abbia deciso di finire il lavoro annunciato con queste nuove feature) dando la possibilità ai giocatori di distribuire come meglio credono questi punti e permettondogli anche di modificarle quando vogliono. Per quanto riguarda invece la reperibilità degli oggetti potrebbe essere un problema se delle cose tanto utili fossero difficili da trovare o richiedessero diverse ore di farming al Parco Lotta del caso. Un buon compromesso potrebbe essere far trovare tali oggetti nei Raid Dynamax in modo da renderli disponibili a tutti.

Cosa ne pensate del nuovo breeding di Pokémon Spada e Scudo e delle nostre idee in merito? Ditecelo con un commento e ricordate di seguirci su FacebookInstagramTwitter, sul canale Telegram, sul nostro gruppo Telegram e da poco tempo siamo sbarcati su You Tube. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.