Privacy Policy Ipotizziamo su Spada e Scudo: le Terre Selvagge - Pokémookie

Ipotizziamo su Spada e Scudo: le Terre Selvagge

Dopo aver ipotizzato su una possibile nostra idea di trama (potete trovare l’articolo qua), parliamo un pochino della feature delle Terre Selvagge. Si tratta di grandi spazi aperti esplorabili. Anche se in modo limitato, è una prima integrazione del concetto di Open World nei giochi Pokémon. Tuttavia questi spazi non andranno a sostituire i normali percorsi che siamo abituati a conoscere.

I Pokémon nell’over world

A differenza di quello che abbiamo potuto vedere nel primo trailer del 27 Febbraio, pare che i Pokémon saranno presenti nell’over world. Le Terre Selvagge sono probabilmente un modo per risolvere il problema presentatosi su Let’s Go Eevee e Let’s Go Pikachu. Lo spawn di tanti Pokémon in un percorso ristretto impediva, in alcune situazioni, di potersi muovere liberamente evitando i selvatici. Con l’open world si risolve questo problema. Tuttavia le Terre Selvagge non andranno a sostituire i percorsi, quindi occorre chiedersi se i Pokémon cammineranno nell’over world solo nelle Terre Selvagge oppure ovunque.

Questa immagine tratta dal trailer pare mostrare un percorso con dei Gossifleur, tuttavia in basso a sinistra possiamo notare l’icona della connessione internet. Che significa? Per completare il discorso occorre parlare di un’altra meccanica di gioco.

Le Max Raid Battle

Le Max Raid Battle sono lotte contro selvatici in forma Dynamax da affrontare in 4. Presumibilmente questo sarà possibile tramite la connessione internet del gioco che metterà in comunicazione più persone.

Le Max Raid Battle inizieranno quando 4 allenatori si troveranno sotto un raggio rosso che potete vedere nella foto qui sopra. Possiamo anche notare come siano presenti più raggi contemporaneamente. Ovviamente, vediamo anche il luogo per poter fare questo tipo di lotta sono le Terre Selvagge probabilmente perchè abbastanza ampie da poter contenere Pokémon in forma Dynamax. Anche qui ci sorge una domanda: Questi raggi saranno visibili nell’over world sempre, anche se non siamo connessi ad altri giocatori? Secondo noi no. Si attiveranno quando entreremo in contatto con altre entità che ci permetteranno di poterli affrontare.

Torniamo ai selvatici

Prima vi abbiamo mostrato uno screen in cui vediamo dei Gossifleur muoversi per quello che pare essere un percorso. Tuttavia abbiamo anche detto che nelle Terre Selvagge sarà possibile usare internet per connettersi ad altri giocatori. Nella suddetta immagine vediamo in basso a sinistra il simbolo della connessione internet. Di conseguenza mi viene da pensare che quello potrebbe anche non essere un percorso, ma un piccolo passaggio all’interno di una Terra Selvaggia. Tuttavia vediamo anche un allenatore, elemento che, in base alle immagini fornite nel trailer, non è presente nelle Terre Selvagge.

Se il problema nei precedenti giochi era il troppo spawn dei selvatici in spazi ristretti, perchè riproporre lo stesso problema quando hanno anche proposto una soluzione over world?

Dove e quante sono le Terre Selvagge?

Galar region
Galar region

Arriviamo ora ad un’altra parte di speculazione. Ampi spazi aperti sono ben visibili nella mappa di Galar, inoltre viene usato il plurale per riferirsi alle Terre Selvagge. Questo ci porta a pensare siano più di una. Due le abbiamo viste nel trailer e sono localizzate nella zona dei laghi dalla forma simile ad una N ed una P, l’altra è nell’area sotto il castello al centro della mappa.

Tuttavia credo sia possibile che ce ne siano altre. Personalmente localizzerei una terza Terra Selvaggia nella zona ghiacciata della mappa. La quarta ipotesi che Pokémookie si è fatta è un pochino azzardata, ma a livello di gioco credo sarebbe davvero bellissimo: la foresta che attornia la palestra che abbiamo ipotizzato essere di tipo Spettro. Certo, non sarebbe semplice un Over World “foresta”, ma sarebbe davvero interessante da esplorare.

Cosa ne pensate di queste idee? Diteci anche le vostre con un commento qui sotto! Inoltre ricordatevi che siamo anche su FacebookInstagramTwitter e su Telegram. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.