Privacy Policy

Il Pokémon Direct del 5 Giugno: i Leggendari

Arriviamo a mio parere alla nota più dolente di questo trailer: i Pokémon Leggendari di questa generazione.

Ricordo che ci si fosse perso la live può recuperarla sul canale Youtube di Nintendo al seguente link, oppure qui sotto.

Zamazenda

L’ultima “chicca” si apre con un teaser in grafica 3D. Viene inquadrato quelle che pare essere Samurott misto a Solgaleo e Garurumon. Scopriamo essere il Leggendario rappresentante lo scudo, Zamazenda. Il canide presenta uno scudo che gli avvolge il muso proteggendogli così il corpo. Dopo aver pensato ad un Digimon, questo design mi ha fatto pensare ad un’animale con un grosso collare elisabettiano per cani.

Zacian

Conosciamo subito dopo un essere molto simile che porta una spada costantemente in bocca (Poverino chissà come fa a mangiare! La poserà mai quella spada?). Si tratta di Zacian, Pokémon Leggendario del titolo di Spada. Anche qui per il design ho le stesse critiche mosse al suo compare, essendo la base estremamente simile. Seriamente, perchè un lupo dovrebbe girare costantemente con una spada in bocca? Non capisco.

La dinamica

Il teaser mostra come i due Pokémon stiano per scontrarsi al loro incontro, ma poi la loro attenzione viene attirata da qualcos’altro. A questo punto la loro forma cambia e ci troviamo ad una sorta di attivazione simil Archeorisveglio.

Se prima ci trovavamo davanti a dei Digimon ora ci troviamo in un episodio dei Power Ranger con dei nuovi Megazord in grafica 3D.

Ma tornando al teaser, che significhi che prima combattevano tra di loro e poi si sono uniti per un nemico comune? E se così fosse, chi è questo nemico? Quale è il suo piano? Forse togliere la spada di bocca a Zacian? Probabilmente lo sapremo solo aspettando ulteriori notizie.

Bene AllenaPokémon, i nostri articoli sul Direct terminano qui, ma il sito ufficiale di Pokémon ci riporta tante altre informazioni che presto andremo a vedere insieme. Non perdetevi le nostre prossime pubblicazioni seguendoci su Facebook, Instagram, Twitter e su Telegram. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.