Guida al competitivo

Il gioco competitivo è uno dei temi più scottanti del mondo Pokémon, e con questa guida cercheremo di scoprirlo, partendo dalle basi fino a conoscere i metodi necessari per imparare tutto ciò che serve in questa attività.
Metteremo alla prova l’abilità di chiunque voglia cimentarsi nella competizione ufficiale e non del nostro amato brand.

Premessa

Prima di cominciare, è bene sapere cosa serve per poter realizzare un singolo Pokémon nel massimo delle sue potenzialità. Quindi prima di parlare di come si costruisce un team, vi consigliamo di leggere questa pratica guida al seguente link:Pokémon IVs ed EVs

Presupposti

Benché le basi essenziali del sistema di combattimento le abbia date il gioco stesso, come la tabella dei tipi, gli effetti delle mosse, gli strumenti ecc.
esse hanno un’utilità piuttosto misera riguardo alle scelte da effettuare durante le partite, quando si parla di fare sul serio. Perciò abbandonate i preconcetti quali varietà nella propria squadra, massima coverage possibile (cioè il concetto di avere nel team la maggior varietà di mosse superefficaci per poter ottenere vantaggio su tutte le combinazioni di tipi) e, per i più neofiti, l’utilizzo esclusivo di mosse potenti. Va inoltre chiarito che le conoscenze che otteniamo non sono universali, poiché la vastità del mondo Pokémon obbliga a doverci adattare alle sue differenze.
Ad esempio, se si sta imparando a giocare in modalità singolo, ciò che ne trarremo avrà un utilità minima per quanto riguarda la modalità di Lotta in Doppio.

VGC (Video Game Championship)

Il VGC è il formato ufficiale di TPC (The Pokemon Company, società affiliata alla Nintendo) utilizzato per il torneo mondiale e per le competizioni ufficiali che ne permettono l’accesso al torneo mondiale, che si svolgerà anch’esso in tal formato.
In esso è previsto un sistema di Lotta in Doppio con alcune differenze di regolamento rispetto al classico 2vs2. Potete consultarlo a questo link.

Il nostro consiglio è quello di decidere da quale formato partire e dedicarsi ad esso a tempo pieno, per poi passare ad altri man mano che apprenderete.

Qui in seguito le spiegazioni dei due formati principali nel dettaglio: