Privacy Policy Ecco i casting di Detective Pikachu! -

Ecco i casting di Detective Pikachu!

La campagna marketing di Detective Pikachu non finisce mai. Proprio in questi giorni sono usciti i famosi gadget alla linea di fast food Burger King (qui il nostro articolo), ma, con il probabile intento di farci vedere meglio tutti i Pokémon portati in computer grafica, ecco che arriva un nuovo trailer del nostro amato poké-investigatore dedicato ai “casting di Detective Pikachu”

Dopo lo scalpore che è dilagato dopo l’apparizione di Gengar e di Gyarados nel precedente trailer, stavolta ci troviamo davanti a Pokémon come Eevee, Purrloin, Torterra e Sneasel. Chissà quale sarà la risposta del pubblico a questi nuovi mostriciattoli. Il film uscirà nelle sale americane il 10 Maggio e, per chi lo vedrà in grafica 3D avrà in regalo una carta promozionale di Detective Pikachu (ma, ovviamente, questo solo per l’america). In compenso, il film arriverà nelle sale Italiane il 9 Maggio.

E io che ho sempre pensato ad Aipom come simpatico e burlone… ora avrò gli incubi.

Anche se continuo a rimanere perplessa e scandalizzata dall’aggressività di Aipom, devo dire che al momento, in base a quello che ho visto dai trailer, davvero non riesco a trovare qualcosa che non mi piaccia. Dalle ambientazioni, alla grafica, ai personaggi, alla comicità mista al mistero. Perfino le musiche sono bellissime (o magari sono solo io che, da vecchiaccia inside, vado matta per la musica degli anni ottanta). Certo però che, come ho già detto, a questo punto il film non può far altro che deludere perché l’asticella delle aspettative oramai è davvero alta.

Cosa ne pensate voi? Siete anche voi in scalpitante attesa dell’uscita di questo film? Intanto che aspettiamo tutti insieme, venite a seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e sul canale Telegram per non perdervi le nostre pubblicazioni!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.