Privacy Policy Ancora codici per Pokémon Spada e Scudo! - Pokémookie

Ancora codici per Pokémon Spada e Scudo!

Ciao a tutti amici di Pokémookie. Come già saprete ultimamente la The Pokémon Company si sta divertendo a rilasciare codici su codici per Spada e Scudo. Che vogliano aiutare noi allenatori nel nostro cammino? Oggi parleremo del nuovo codice che regalerà un bellissimo e utilissimo tappo d’argento a tutti gli allenatori che riscatteranno il codice.

Per chi non sapesse cos’è un Tappo d’Argento, è un oggetto che permette di portare tutte le IV a 31, ovvero al massimo, di un Pokémon! Gadget abbastanza utile per coloro che giocano nel PvP.

Per ottenere questo ambitissimo oggetto il giocatore dovrà inserire nella casella Dono Segreto il codice “C0MPET1T10N”. Il codice avrà valore fino al 30 marzo 2020.

Per chi non conoscesse la modalità Dono Segreto ecco gli step su come procedere:

  • Aprire l’icona del Dono Segreto;
  • Selezionare l’opzioneRicevi un Dono Segreto;
  • Scegliere Tramite codice seriale/password;
  • digitare il codice seriale “C0MPET1T10N”.

Una volta ottenuto il tappo, per utilizzarlo, dovete andare nella Torre Lotta Goalwick per effettuare un Allenamento Pro! Ed ecco il vostro Pokémon preferito, magari anche shiny, perfetto, pronto per il PvP!

Che ve ne pare di questa ondata di codici che sta rilasciando la The Pokémon Company su Spada e Scudo? Secondo il mio parere sono utilissimi! Diteci cosa ne pensate in un commento come sapete fare solo voi! E mi raccomando venite a trovarci sulle nostre piattaforme FacebookInstagramTwitter, sul nostro gruppo Telegram, sul nostro Canale Telegram e dulcis in fundo You Tube. Alla prossima! E ricordate GOTTA CATCH EM ALL!!!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.