Privacy Policy Analisi della demo di Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo pt. 5 - Pokémookie

Analisi della demo di Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo pt. 5

Bene ragazzi, siamo arrivati alla quinta e ultima parte della nostra serie di articoli sull’analisi delle beta di Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo. Vi consigliamo di andare a leggere qui la prima parte, qui la seconda, qui la terza e qui la quarta. Dobbiamo dire che Helix Chamber ha fornito al mondo Pokémon davvero tanto materiale in questo periodo. Andiamo ora ad analizzare l’ultima sequenza di immagini che hanno tweettato. Ricordiamo che queste risalgono ad una versione di gioco semi definitiva perché vicina alla pubblicazione.

Ebbene sì, questa volta niente lotte Pokémon! Si tratta di un insieme di immagini che mostrano diverse dinamiche e parti della mappa. Iniziando dall’alto a sinistra troviamo lo zaino dell’avatar maschile. Notiamo la divisione dei tipi di strumenti nelle varie tasche. Subito dopo vediamo alcune funzioni del Pokènav. Successivamente possiamo vedere la mappa di Hoenn e la grafica schematica delle città quando vengono selezionate. La funzione successiva è quella di registrazione dei numeri degli allenatori nel Pokènav.

Nella seconda fila di immagini possiamo vedere il momento dell’arrivo ad Albanova, con una serie di frame che ripercorrono il percorso dell’allenatore protagonista, dall’arrivo ad Albanova saltando giù dal camion del trasloco al primo incontro con il Professor Birch, per poi passare alla scelta dello starter, al laboratorio del professore e all’interno di un Centro Pokémon in entrambi i suoi piani.

Nella terza riga notiamo due cose estremamente interessanti. Il tetto del Pokèmon Market in questa versione era ancora rosso (come quello del Centro Pokémon). Questo ci fa capire che il passaggio dal rosso al blu è avvenuto in una fase di programmazione avanzata. Inoltre notiamo l’NPC del Gentiluomo che, a differenza delle versioni definitive, indossa un completo nero e non marrone. Vediamo poi la raccolta delle bacche, il negozio di fiori situato dopo Bosco Petalo, una visuale esterna della Devon SpA e alcuni parti di Bluruvia. Devo dire che in queste ultime tre immagini non comprendo il cambio colore della sabbia. Sinceramente non ricordo questo cambio nei giochi.

Le ultime immagini ci mostrano altri luoghi della mappa e alcune funzioni come la creazione delle Pokèmelle e la personalizzazione delle Basi Segrete (cosa che io ho sempre trovato abbastanza inutile e non ne ho capito il senso). Come abbiamo già detto, queste immagini appartengono ad una versione della demo molto vicina alla pubblicazione. Per questo motivo le differenze con il gioco effettivamente rilasciato sono davvero minime.

La serie di immagini che ha reso pubblico Helix Chamber finisce qui e conclude con un ultimo tweet. Il team ci informa che hanno fatto anche dei lavori sull’indicizzazione dei Pokémon nel Pokédex, ma che devono ancora lavorare su queste informazioni. Quindi rimaniamo in attesa di nuove notizie dal loro Twitter ufficiale per saperne di più.

Ragazzi la serie di articoli dedicati alle beta di Rubino, Zaffiro e Smeraldo per ora termina qui. Vi ricordiamo di seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e sul canale Telegram per rimanere sempre aggiornati sulle nostre pubblicazioni. Vi aspettiamo!

MadHatter

Ho conosciuto i Pokemon quando la mia sorellastra minore iniziò a giocare a Pokemon rosso durante un viaggio in auto, così iniziai a seguire il gioco presa dalla noia. La noia diventò un forte interesse e ricevetti così il mio imprinting. Ricordo che mi arrabbiai perecchio con mia sorella che, non sapendo ancora leggere, giocava premendo i tasti senza nessuna logica e insegnando al suo Clefable mosse a caso. Capendo l'interesse per il gioco la risposta arrivò poco dopo: il Game Boy e la prima cartuccia.. ma questo fu solo l'inizio.